Denia - Parto 18/06/09 e Parto 12/07/11

In questa sezione potete condividere i vostri racconti sul parto e ricevere i commenti degli altri utenti

Denia - Parto 18/06/09 e Parto 12/07/11

Messaggioda denia » 01/02/2014, 17:05

PRIMO PARTO

o visto ora questa nuova sezione, e ne aproffitto per raccontare i miei due.
Il primo , ddp il 16 giugno, il 16 giugno , essendo a 40 settimane dovevo fare il monitoraggio, e dovevo essere li alle 7.30, poco prima ho sentito del liquido e ho subito pensato alle acque rotte, il mio compagno in panico girava qua e la senza sapere che fare, dico di stare tranquillo che ci vorrà parecchio prima che nasca, arrivati in ospedale vedono che il sacco è stato rotto appena appena in alto, quindi non usciva più niente, ma dato che comunque era rotto e avevo il tampone positivo mi dissero che mi avrebbero trattenuta,fare l antibiotico e che se entro 12 ore non succedeva nulla avremmo cominciato con l induzione, la cosa che più temevo, di contrazioni neanche l ombra, alle 7 mettono il gel, che non fa nessun effetto, all una di notte partono con l ossitocina e un ora dopo i dolori erano gia molto forti e finalmente la dilatazione aveva iniziato anche velocemente, dai 2 cm sono passata in poco a 4 , verso le 4 ,30 non capivo più nulla, una contrazione dietro l altra, senza intervalli, partivano violente e cosi rimanevano per 40 secondi ,svanivano per 15 secondi , e riprendevano subito molto violentemente, ero così stanca che tra una e l altra cadevo in un sonno profondo , sentivo le voci lontane e il mio compagno che cercava di svegliarmi perché pensava la cosa fosse grave, e sentivo l ostetrica dirgli che era normale, il mio corpo per recuperare un po' di energia mi faceva appisolare, sono state ore lunghissime, e pensavo che mio figlio non lo avrei più visto, ad un certo punto ho sentito una forte pressione, mio figlio spingeva per uscire come un forsennato, ma io non ero ancora abbastanza dilatata, quindi mi hanno mandato a passeggiare per veloccizzare la cosa, ma trattenere quelle spinte mi era impossibile, faceva malissimo, dopo 10 minuti passa un altra ostetrica mi guarda e mi dice che posso cominciare a spingere un po' , che la testa cominciava a vedersi, poi se ne sono andate via tutte perché cera il pienone e il mio compagno ad un certo punto dice che vedeva la testa uscire, chiama l ostetrica e subito il via alle spinte, ecco quello è stato il momento migliore, da quando ho cominciato a spingere il dolore è passato, la testa era grossina, cosi hanno preferito fare l episiotomia, e finalmente alle 5,35 nasce il mio adorato pulcino Kevin, me lo hanno appoggiato qualche secondo sulla pancia e lo hanno portato via, non avevo neanche fatto in tempo a vederlo! hanno ricucito, e una volta in piedi ho rimesso l anima! il fatto di non averlo visto dopo mi ha fatto star male, ma le emozioni sono state fortissime, non riuscivo ne a ridere ne a piangere, non so neanche io cosa facevo. al momento però ricordo bene che dissi che di figli non ne volevo davvero più, il male era stato troppo forte, ma così non fu, quando kevin aveva 15 mesi e lo stavo ancora allattando sono rimasta incinta della seconda!

SECONDO PARTO

Il secondo parto, ddp 5 luglio 2011.
anche qui dopo che mi ero ripèromessa di non fare più figli in estate ho fallito di nuovo, ma d altronde neache lei è stata programmata!
a 40 +4 faccio l ennesimo monitraggio, mi dicono che se non succede nulla si va anche qui con parto indotto e il terrore di ripetere l esperienza è stato tanto, meno male in ospedale cè il mio ginecologo che mi dice che dato che sono gia un po' aperta e il collo molto morbido mi fa lo scollamento delle membrane, (Nessun dolore, solo fastidio), poi si raccomanda di avere rapporti sessuali e che questo mi avrebbe aiutata, era domenica, io e il mio compagno ci concediamo un po' di intimitaà, la mattina del lunedi comincio ad avere qualche dolorino, ma non ci spero cosi continuo a lavorare, le contrazioni restano regolari per tutto il giorno, i dolori sono molto molto lievi, così metto tutto apposto , lavo stendo stiro e lascio tutto pulito, ceno e faccio una bella passeggiata, dalle 8 di sera le contrazioni sono sempre più frequenti e intense, ogni 20 minuti, ma resisto, voglio che kevin sia a letto quando devo andare in ospedale, andiamo a nanna verso le 23,00 io non dormo ma scrivo su un foglietto ogni quanto sono le contrazioni verso l una di notte mi accorgo che sono ogni 10 minuti regolari e durano almeno 50 secondi, cosi andiamo in ospedale che sono le due circa e sono dilatata di 3 cm, evviva sta volta niente induzione, ero cosi contenta che ad ogni contrazione invece di piangere ridevo di gioia, quei dolori in confronto a quelli dell induzione non erano nulla, alle 4 del mattino sono 5/6 cm, l ostetrica mi dice che le dispiaceva che non poteva far nascere mia figlia, perché alle 6 staccava il turno, e il mio compagno le dice,"vuole vedere che nasce alla stessa ora di suo fratello?" io ero molto tranquilla parlavo scherzavo, le contrazioni erano bellissime, arrivavano piano piano, dolore forte per qualche secondo e poi scendevano, il dolore più forte l ho avuto al passaggio tra i 9e 10 cm, alle 5,15 dilatazione completa, ma sta volta le spinte non le sentivo, così spingere è stato molto più doloroso della prima volta, l ostetrica vedeva che a causa del dolore stingevo tutto il viso, e i denti, mi disse che se non volevo alzarmi dal letto con i capillari tutti rotti era meglio che gridavo, così feci, dei bei gridi, perché scusate se lo scrivo , ma avevo la sensazione che la piccola uscisse dal sedere, il dolore era li, quindi avevo paura di lacerarmi, mi fecero un micro taglietto e finalmente alle 5,40 nasce la mia principessa Emily, lei me l hanno lasciata tutto il tempo li, me l hanno messa di fiano e mi ha subito guardata negli occhi, non piangeva , mi fissava con uno sguardo che ha commosso tutti, finchè cucivano l ho tenuta stretta a me e vi assicuro che anche se non avevo anestesia non sentivo niente, guardavo la mia dolce bimba, me l hanno fatta attaccare subito al seno, e lei è stata una ventosa, è rimasta cosi per 40 minuti, e non so cosa succhiava sinceramente, di sicuro latte non ne avevo, quello è arrivato dopo! ecco, come il secondo parto vorrei fosse anche il prossimo., un esperienza bellissima che auguro a tutte voi, lo rifarei ancora tante e tante volte!
scusate ho scritto tanto, ma ripercorrere queste emozioni , fa uno strano effetto! :9

-----------------------
SCHEDA DEL PARTO 1
-----------------------

Informazioni Aggiuntive

località del parto: Lombardia

data racconto: 01/02/2014
anno parto: 2009
feti n°: 1
parto n°: 1
tipo parto: vaginale
settimane: 40
struttura: ospedale

Tag

con induzione farmacologica (gel e ossitocina)
con episiotomia
senza epidurale


-----------------------
SCHEDA DEL PARTO 2
-----------------------

Informazioni Aggiuntive

località del parto: Lombardia

data racconto: 01/02/2014
anno parto: 2011
feti n°: 1
parto n°: 2
tipo parto: vaginale
settimane: 40+6
struttura: ospedale

Tag

con induzione meccanica (scollamento delle membrane)
con episiotomia
senza epidurale

-----------------------
Altri racconti qua: raccolta racconti del parto
denia
 
Messaggi: 1608
Iscritto il: 06/10/2013, 18:26
Località: cesate
Anno di nascita: 1987
Numero figli: 3
Gravidanza: in corso

Re: denia -parto del 18-06-09 e parto del 12-07-11

Messaggioda denia » 01/02/2014, 17:11

ah dimenticavo una cosa, le spinte non le sentivo ,perché la signorina dormiva e aveva un braccio portato al viso, girato dalla parte dell intestino, ecco spiegato il perché!
denia
 
Messaggi: 1608
Iscritto il: 06/10/2013, 18:26
Località: cesate
Anno di nascita: 1987
Numero figli: 3
Gravidanza: in corso

Re: denia -parto del 18-06-09 e parto del 12-07-11

Messaggioda Natalia » 01/02/2014, 17:31

wowowowo bellissimi i tuoi racconti!!! Che emozione! Non vedo l'ora di provarla anch'io :affetto: :affetto:
Avatar utente
Natalia
 
Messaggi: 2088
Iscritto il: 29/04/2013, 13:41
Località: Sardegna
Anno di nascita: 1983
Numero figli: 1
Gravidanza: in corso

Re: denia -parto del 18-06-09 e parto del 12-07-11

Messaggioda cip » 01/02/2014, 17:40

:affetto: :affetto: :affetto: :affetto:
Che emozione!!! :bacio
Avatar utente
cip
 
Messaggi: 5354
Iscritto il: 26/02/2013, 11:03
Località: Torino
Anno di nascita: 1988
Numero figli: 1

Re: denia -parto del 18-06-09 e parto del 12-07-11

Messaggioda Blade » 03/02/2014, 9:11

Che emozione, in particolare il secondo, nascita molto più rispettata perchè tu ti sei fatta rispettare, hai saputo attendere il momento giusto e il tuo gine ti ha ben consigliato! E che bel nome, Emily mi piace proprio!Grazie di questi racconti! :cuore: :bacio
Giona è con noi dal 12.01.2015
Il mio grafico della tb
Qualcosa su di me
"Lasciatelo stare. Lasciatelo fare. Lasciategli il tempo. Il sole si alza forse di colpo?
Lasciate alla nascita la sua lentezza e la sua gravità." F. Leboyer
Avatar utente
Blade
 
Messaggi: 17837
Iscritto il: 20/12/2012, 14:52
Località: Sondrio
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: denia -parto del 18-06-09 e parto del 12-07-11

Messaggioda denia » 03/02/2014, 21:51

auguro anche a voi di provare queste emozioni al più presto, io ogni volta che ci penso mi commuovo, !
grazie ragazze! :ciao: :bacio
denia
 
Messaggi: 1608
Iscritto il: 06/10/2013, 18:26
Località: cesate
Anno di nascita: 1987
Numero figli: 3
Gravidanza: in corso

Torna a Racconti di parto