Ginger - Parto 04/12/2005 - il viaggio di Camilla

In questa sezione potete condividere i vostri racconti sul parto e ricevere i commenti degli altri utenti

Ginger - Parto 04/12/2005 - il viaggio di Camilla

Messaggioda ginger » 30/04/2014, 8:31

Spero valgano anche i racconti dei vecchi parti...

Una luce abbagliante, puntata sul viso sofferente, mi accecava gli occhi, amplificava il dolore, ormai insopportabile: la distrazione di un’ ostetrica svogliata, rendeva il mio compito più difficile. Tre ore prima, mi ero presentata al blocco ostetrico, dichiarando le doglie di un parto che si presentava delicato, e con la voce piena d’orgoglio avevo comunicato di essere una precesarizzata, due volte precesarizzata.
Termini tecnici, che ormai mi risultavano familiari: il viaggio di Camilla era il mio terzo parto. Conoscevo, quindi, le esternazioni dei ginecologi, che visitandomi all’ inizio di un travaglio, con mia delusione, sentenziavano “Signora, è pervia al dito”. Sapevo, così, fin troppo bene, che trovarmi , con patimenti che facevano solo aspirare alla più pesante droga che potessero somministrarmi e con un utero aperto esclusivamente per il passaggio di un dito, non era sintomo di una nascita rapida! Nove mesi per accarezzare l’idea di un parto spontaneo, dopo due cesarei; avevo già polemizzato con un intero ospedale, preso da sola le informazioni che documentavano il mio desidero possibile, non avrei buttato tutto all’aria perché il mio utero e Camilla, non avevano fretta. Ero scesa a compromessi con i sanitari:-A travaglio iniziato di corsa in ospedale e attaccata sempre al monitoraggio, nessun tipo di anestesia, nel tuo caso non si può.
Quello era il momento per far tacere le mie paure, la rabbia per non essere sostenuta, fin dal mio arrivo, quando un’ infermiera, all’ingresso della sala parto, aveva urlato alle sue colleghe:- Ragazze, lei sarà il quarto cesareo della giornata!
Fai tacere le paure, la rabbia, aiuta la tua bambina ad intraprendere il suo primo viaggio, trovate insieme la via. Questi erano i miei pensieri, mentre la luce accecante, provava a far cedere il mio fisico stanco, provato da sofferenze, che ormai, non riuscivo più a localizzare. Tenuta legata al monitoraggio (ormai l’avevo promesso!), potevo muovermi in un metro quadro, sembravo una fiera che va su e giù nervosamente, aspettando di consumare il suo pasto: io aspettavo mia figlia. La immaginavo compiere la sua impresa, sconvolta davanti all’ imprevisto di una tale pressione, ma istintivamente pronta, a respirare la stessa aria di sua madre. L’istinto è ciò che lega due esseri umani, che hanno condiviso le stesse viscere; prima dell’ amore, si ha solo la certezza di scegliere la stessa strada. Il corpo si contorce, soffre, danza inconsapevole, per trovare il modo, la soluzione comune per un abbraccio infinito. Accucciata ai piedi di una branda ho rivissuto la mia nascita, ho sentito i lamenti di mia madre e di tutte le donne che prima di me si erano lasciate andare alle leggi primordiali della natura. Attimi infiniti, lasciavano, ogni tanto, spazio allo sconforto, ma poi riprendevo forza, la voglia di dimostrare a chi fa della maternità una malattia da curare, con farmaci, tagliando e cucendo pance, che io avrei accompagnato quell’ esserino tenace, verso l’uscita, solo aspettando che fosse pronto. Questione di pazienza, il mio non era un capriccio, volevo riprendermi la calma, la vera funzione del mio essere e proprio nel momento in cui credi di non farcela e ti abbandoni, è lì che succede, la strada è aperta, tutto avviene…
Un liquido caldo mi bagnava le cosce, ora anche la parte più incredula di me aveva smesso di tormentare la ragione e si lasciava andare ad un estremo bisogno di spingere. Ricordo le facce meravigliate delle ostetriche, la mia bambina era venuta alla vita e le aveva conquistate: Camilla appoggiata sulla mia pancia, faceva tenerezza.

-----------------------
SCHEDA DEL PARTO
-----------------------

Informazioni Aggiuntive

località del parto: ?

data racconto: 30/04/2014
anno parto: 2005
feti n°: 1
parto n°: 3
tipo parto: vaginale
settimane:
struttura: ospedale

Tag

con epidurale
VBAC

-----------------------
Altri racconti qua: raccolta racconti del parto
Avatar utente
ginger
 
Messaggi: 641
Iscritto il: 13/04/2013, 13:00
Anno di nascita: 1975
Numero figli: 4

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda cip » 30/04/2014, 9:02

Ginger :affetto: :affetto: :affetto:
Ammetto che alla seconda o terza riga mi sono sentita catapultata tra le pagine di un libro e ho "dimenticato" che si trattava della VOSTRA storia :shock: Scrivi benissimo o almeno questo pezzo è scritto benissimo :si si: :clap clap: :clap clap:

Poi ho finito, sono tornata seduta sulla mia sedia e...sei una donna coraggiosa, forte e tenace :bacio Hai lottato contro un ospedale intero e poi contro le tue stesse paure...e ne sei uscita trionfante e hai dimostrato che possiamo farcela anche da sole, che la natura ci ha messo nelle condizioni di far nascere un bambino e che se lo vogliamo possiamo farcela! Nonostante le difficoltà che possiamo incontrare e la paura che sicuramente vivremo :bacio

Ti ringrazio per questo racconto :imbarazzato: :bacio :bacio :bacio :bacio
Avatar utente
cip
 
Messaggi: 5354
Iscritto il: 26/02/2013, 11:03
Località: Torino
Anno di nascita: 1988
Numero figli: 1

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda onda » 30/04/2014, 9:03

Ginger che forza che hai avuto! Mi hai fatta piangere... :imbarazzato:
Le parole che hai scritto sono bellissime... complimenti a te e a Camilla che già dalla nascita ha dimostrato di essere forte e tenace... come la sua mamma... :cuore:
Il Mio Grafico
Il Mio Diario Della Ricerca

Non stancarti mai di aspettare perché il giorno più bello della tua vita può arrivare domani. Romano Battaglia
Avatar utente
onda
 
Messaggi: 3982
Iscritto il: 05/02/2014, 12:37
Località: Abruzzo
Anno di nascita: 1983
Numero figli: 0
Gravidanza: in cerca

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda Blade » 30/04/2014, 9:14

:cuore: :cuore: :cuore: Mi sono commossa! Grazie per questa condivisione! :bacio Hai avuto una grande forza, so che non è per niente facile ottenere un parto vaginale/naturale dopo un taglio cesareo, figurarsi dopo due, ma tu hai lottato e ce l'hai fatta! E' un peccato che si debba lottare per una cosa tanto naturale ma ne è valsa la pena, si capisce dal tuo racconto! :cuore:
Giona è con noi dal 12.01.2015
Il mio grafico della tb
Qualcosa su di me
"Lasciatelo stare. Lasciatelo fare. Lasciategli il tempo. Il sole si alza forse di colpo?
Lasciate alla nascita la sua lentezza e la sua gravità." F. Leboyer
Avatar utente
Blade
 
Messaggi: 17837
Iscritto il: 20/12/2012, 14:52
Località: Sondrio
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda ginger » 30/04/2014, 9:37

Grazie, davvero....se la mia esperienza servirà a qualche mamma precesarizzata, ne sarò felice.....ora c' è internet che è così diffuso e ci si possono scambiare notizie e fatti velocemente, all'epoca ancora non avevo pc ed era tutto avvolto nel mistero, ci avevo provato già per il secondo figlio a partorire naturalmente, ma nulla....i tempi non erano maturi! Ne' per me ne' per chi mi seguiva in ospedale. Partorire Camilla poi mi ha fatto risolvere i miei cesarei...sapere che altre donne lo hanno fatto (ovviamente sempre sotto controllo e con le dovute precauzioni) fa capire che si può fare. Nel libro di Trabucchi che parla di resilienza, la capacità di rendersi malleabili davanti alle difficoltà della vita, viene raccontato di un record sportivo che nessuno riusciva a superare, nel momento in cui un atleta riusciva a infrangere il record, di seguito moltissimi altre atleti riuscivano nella stessa prestazione sportiva. Insomma il sapere che è possibile ci fa riuscire nell' impresa! Sono felice che vi sia piaciuto come l ho raccontato, mi piace scrivere, per me è il più bel complimento! :bacio :bacio :bacio :bacio
Avatar utente
ginger
 
Messaggi: 641
Iscritto il: 13/04/2013, 13:00
Anno di nascita: 1975
Numero figli: 4

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda paoletta79 » 30/04/2014, 11:44

Fantastico racconto Ginger....
Sei una donna fortissima e gia' lo sapevo.... per cos'hai condiviso con me e missmuse....
Grazie pero' per questo racconto. :cuore:
Sembra un libro :clap clap: :clap clap: :clap clap: :clap clap: :clap clap: :clap clap:
Massimiliano nato 25 aprile 2015

Il Mio Grafico: http://www.temperaturabasale.it/tool/te ... ZBrwwwjdjh
La mia storia: viewtopic.php?f=5&t=1496
Avatar utente
paoletta79
 
Messaggi: 3297
Iscritto il: 07/02/2014, 16:42
Località: Londra
Anno di nascita: 1979
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda ginger » 01/05/2014, 10:07

:cuoricol: :cuoricol: :cuoricol: :cuoricol:
Avatar utente
ginger
 
Messaggi: 641
Iscritto il: 13/04/2013, 13:00
Anno di nascita: 1975
Numero figli: 4

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda daya84 » 02/05/2014, 9:17

Ginger ma lo sai che pochi giorni fa cercando racconti di parto naturale avevo letto proprio il tuo in un altro forum,pissibile?!gran bel racconto...quanto coraggio e determinazione(spero di averli anch'io al momento fatidico :cuore: )quante emozioni,mi sono commossa :bacio
...E IL SOGNO SI AVVERO'
Il 20 Agosto 2014 e' nata Greta :)) 2,630 kg per 48cm di amore!!!
http://www.temperaturabasale.it/tool/bb ... GBrwwQjLwu
Avatar utente
daya84
 
Messaggi: 1671
Iscritto il: 24/10/2013, 12:51
Località: Toscana
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda pinkie » 02/05/2014, 12:52

:imbarazzato: :imbarazzato: :imbarazzato: mi sono emozionata..... stupendo!
Camilla è un guerriero... e anche tu! Complimenti davvero.. hai avuto tanto coraggio, ma sopratutto forza e determinazione perchè sapevi cosa volevi!! :cuore:
sicuramente sarai d'esempio a molto altre donne nella tua stessa situazione! complimenti vivissimi! :pon pon:
MICOL è nata il 19/01/15 --> leggi qui
CAMILLA è nata il 07/09/16 --> leggi qui

Grafico Tb
Avatar utente
pinkie
 
Messaggi: 10901
Iscritto il: 11/09/2013, 15:50
Località: Verona
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Ginger-parto del 04/12/2005- il viaggio di Camilla

Messaggioda ginger » 02/05/2014, 14:26

daya84 ha scritto:Ginger ma lo sai che pochi giorni fa cercando racconti di parto naturale avevo letto proprio il tuo in un altro forum,pissibile?!gran bel racconto...quanto coraggio e determinazione(spero di averli anch'io al momento fatidico :cuore: )quante emozioni,mi sono commossa :bacio

Ciao Daya, si è possibile.....ti spiego perché.....questo racconto nasce per un concorso letterario a cui io ho partecipato, il tema narrante era il viaggio e il viaggio fatto con camilla mi aveva ispirato. Ovviamente al concorso letterario non mi hanno mai filata :cry: . Però poi avevo mandato una mail ad Ivana Arena, l'ostetrica che sostiene il vbac, per raccontare appunto il mio parto e lei l'ha pubblicata. Tempo fa scrivevo anche racconti erotici e pubblicavo su un sito, rossoscarlatto, meno male che li mi firmavo con uno pseudonimo, ahahahahahahaha, scherzo ovviamente!
Ultima modifica di ginger il 02/05/2014, 19:43, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
ginger
 
Messaggi: 641
Iscritto il: 13/04/2013, 13:00
Anno di nascita: 1975
Numero figli: 4

Torna a Racconti di parto