Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

In questa sezione potete condividere i vostri racconti sul parto e ricevere i commenti degli altri utenti

Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda pinkie » 21/02/2015, 18:48

Lunedi 19 gennaio 2015 taglio cesareo programmato per bimba podalica: l'appuntamento a cui non saremmo mancati per nessuna ragione al mondo :cuore: dopo tanta attesa il momento è arrivato... :pon pon:
La giornata per noi inizia la notte precedente quando non riuscivamo a prendere sonno dall'emozione.. quando ci domandavamo a vicenda come sarebbe stata... quando razionalizzavamo davvero che la nostra vita sarebbe cambiata in poche ore :imbarazzato: ma in qualche modo il sonno arriva.... come arriva il suono della sveglia, una sorta di countdown al grande evento :affetto:

Sapevo dal prericovero che sarei stata la prima della giornata, molto probabilmente per le otto sarei già stata in sala operatoria.. cosi alle sette precise noi eravamo in sala d'attesa aspettando istruzioni! Attendiamo un pò, arriva un'ostetrica che ci accompagna in quella che sarà la ns stanza di degenza, mi istruisce su come prepararmi e che da li a poco sarebbe tornata per il catetere e l'agocannula. Giusto il tempo di infilarmi il camice che l'ostetrica era già tornata, in 5 minuti ero pronta.... saluto al volo il maritino e mi portano via.....
Resto nella sala postoperatoria per circa una mezz'ora....... ero da sola, ma potevo vedere tutto il personale che preparava la sala per me, per noi... e li devo dire che mi è scesa tutta l'ansia, l'emozione, la paura e forse si.. anche l'angoscia per l'intervento... che probabilmente avevo represso per giorni... E' iniziato un pianto quasi disperato, non riuscivo a smettere, mentalmente mi sgridavo da sola "è una follia piangere cosi" "è un bel momento" "ora nasce Micol"... niente di niente mi ha calmata, mi coccolavo la pancia come a cercare di consolarmi, ma inutile.... Ho fermato un'operatore chiedendo un calmante.......... che purtroppo non mi hanno dato....
Ricordo di aver chiesto se era previsto qualcosa per rilassarmi quando ero ancora in stanza degenza e mi dissero di no... (a saperlo prendevo qualcosa a casa! :lol: )

Arriva il momento, mi vengono a prendere, mi sposto sul lettino della sala operatoria e li comincia tutta una preparazione di cavi e cavetti, macchine che suonano, teli, gente che parla e dice parole strane e tu sei li che non capisci niente... Una donna (che ruolo aveva?? boh!) si accorge del mio stato d'animo e molto gentilmente si è messa ad asciugarmi le lacrime, a farmi delle coccole al viso e a raccontarmi come mi stavano preparando... (ho rimosso tutto!!) ... Nel mentre arriva anche l'anestesista e il temutissimo momento di fare la spinale :oops: Altra crisi di pianto, non so cosa mi ha preso, ma ho perso completamente la tangente... da una crisi di pianto si è trasformata in una crisi di panico, tremavo come una foglia.. cosi ovviamente mi sono mossa durante la spinale, ho fatto sbagliare l'anestesista e ho dovuto rifare una seconda puntura... :o
Tutto il personale è stato carino, hanno cercato di farmi parlare, di distrarmi nel mentre che l'anestesia faceva effetto... e io parlavo e parlavo, rispondevo a tutto ... ma piangevo a dirotto!! :matto:
Quando sento la voce della mia ginecologa capisco che non si scherza più, che ci siamo sul serio, e pur continuando a piangere mi sentivo un pochino più serena (un pò eh???? ;) in quel momento me la facevo sotto!! :lol: )

L'intervento inizia, non so più che ore sono, le lacrime non mi abbandonano mai.. ma sento chiaramente che non mi sento bene, una macchina suona, percepisco la gine che dice "cosi non va bene.. datele un non so che", alla Donna accanto a me (è sempre rimasta li a parlarmi :cuore: ) riferisco che mi gira la testa, la vista si annebbia, mi sento come cadere... e nel frattempo senti che ti lavorano nella pancia... una sensazione stranissima... pressione, movimenti, pressione.... Capisco poi che è stato un problema di pressione alle stelle ...

Questa sensazione non mi abbandona per tutto il resto dell'intervento, ma ad un certo punto qualcosa cambia: e' il pianto della mia bimba... :affetto: :imbarazzato: sono le 08.48 ... finalmente è nata... finalmente la vedo davanti a me :cuore: e cosi le lacrime non sono più per il panico, ma per l'immensa emozione che ho provato in quel momento... E' perfetta :cuoriarco:
Viene coperta e messa in culla sotto lampada termica poco distante da me ... e intanto finiscono di fare il loro lavoro.... Ricordo di essermi messa a contare i punti graffetta, pensando ok adesso è finita!!!!

Ed è così... Ci siamo... Io nel letto e la piccola nella culla si torna nella ns stanza dove ci aspetta un papà in trepidante attesa.. :cuore: appena la vede scorgo dei grossi lacrimoni che cerca di mascherare..... Oramai è fatta: è innamorato! :affetto: una puericultrice prende la piccola e me la adagia sul seno per il pelle a pelle, un corpicino piccolo, caldo, profuma di buono, i pugnetti chiusi davanti la bocca, il cappellino rosa era più grande di lei.. ricordo di averlo spostato per poterle vedere gli occhietti, socchiusi e assonnati... :imbarazzato: la prima impressione più bella del mondo, impossibile che possa deludere! :mrgreen:
Io purtroppo non stavo bene, la pressione molto alta ancora nn dava tregua, quindi ero parecchio debole, mi girava la testa e comunque alquanto rintronata dall'anestesia.. Mi si chiudevano gli occhi e le braccia erano così molli che facevo fatica a tenermi abbracciata la bimba... era come sentirsi ubriachi.. :cry: mio marito mi "sgridava" che dovevo stare sveglia e tenere bene la piccola, ma nn ce la facevo, così dopo circa 15/20minuti abbiamo chiamato il personale, hanno portato la piccola a fare le visite di routine e il bagnetto e una mezz'ora dopo era accoccolata tra le braccia del suo papà!

Saranno circa le dieci e mezza del mattino, mi attaccano al macchinario che controlla la pressione ogni 10min, mi somministrano qualcosa.. e io ne approfitto per riposarmi un po'.. Mi appisolavo, non dormivo, poco a poco risento le gambe e pure il dolore alla schiena x le punture... La piccola sempre con il papà. Ci è voluta qualche ora, ma per le 16 e con una certa dose di sforzo sono riuscita a riprendere il comtrollo della mia testa e mettermi in piedi o meglio a fare due passi fino al tavolo della stanza e sedermi in poltrona.

Passa la mia Santa Ginecologa a trovarmi e mi da delle notizie scioccanti... "la tua bimba era una ciliegia!" :dubbioso:
Mi spiega che il cordone ombelicale era di soli 10 cm, motivo per il quale la piccola non aveva la possibilità di girarsi per mettersi cefalica... Non solo: il cordone non era sufficiente x un parto vaginale, avrei solo sofferto un Travaglio per poi finire inevitabilmente ad un cesareo :shock:
La ciliegina sulla torta (giusto x restare in tema) è che anche ipotizzando un cordone idoneo e una posizione cefalica nn avrei potuto fare il secondamento della placenta perché era attaccata alla parte di setto uterino che mi è rimasta dal mio intervento del 2009... Attaccata e bucata aggiunge anche... :shock: quindi anche avendo prima il parto, poi mi sarei beccata l'intervento x la placenta :no no:
Insomma... La natura ha voluto che la mia bimba sapesse cosa fare, cioè restare seduta comoda comoda nella sua mamma-cangura perché diversamente sarebbe stato tutto più complicato! :si si:

La giornata arriva al termine e la ns. Vita è decisamente cambiata... Siamo GENITORI... :imbarazzato: :cuore:

Il ricovero prosegue normale.. In seconda giornata mi liberano finalmente di catetere, antidolorifici, aghi e quanto altro... Non ho avuto un'esperienza memorabile x quanto riguarda l'avvio dellallattamento (colpa di una ******* ma discorso ben approfondito nell'altro tread!), ma in generale la struttura è stata all'altezza di quanto mi aspettavo! Vengo dimessa dopo pranzi del quarto gg e ad una settimana esatta ho tolto i punti.
La ripresa dal tc è andata bene, ammetto di essere stata più preoccupata di quanto non sia stato in realtà, ma nonostante il dolore ho cercato di muovermi da subito e devo proprio dire che è la cosa migliore da fare!

A distanza di un mese forse il ricordo si è sbiadito, forse qualcosa l'ho dimenticato e/o rimosso.... Quello che nn posso dimenticare è la forte paura che ho provato in attesa di iniziare, non è da me come atteggiamento, nn sono da crisi di panico, ma questa volta ci sono proprio rimasta sotto :oops: e devo dire che se ci sarà il secondo bebè pretendo l'anestesia totale!!!!

Questa è la mia esperienza... Certo mi sono persa parte dell'emozione e della suspance che può dare un parto naturale ma conta il risultato: Micol a casa con noi! :cuore:

-----------------------
SCHEDA DEL PARTO
-----------------------

Informazioni Aggiuntive

località del parto: Italia > Veneto > provincia di Verona
data racconto (preso dal forum): 21/02/2015
anno parto: 2015
feti n°: 1
parto n°: 1
tipo parto: cesareo
settimane : 38+6
struttura: ospedale

Tag

cesareo programmato

-----------------------
Altri racconti qua: raccolta racconti del parto
MICOL è nata il 19/01/15 --> leggi qui
CAMILLA è nata il 07/09/16 --> leggi qui

Grafico Tb
Avatar utente
pinkie
 
Messaggi: 10901
Iscritto il: 11/09/2013, 15:50
Località: Verona
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda libellulafelice » 21/02/2015, 19:16

Wow Pinkie...beh anche se non hai avuto un.parto naturale,le emozioni ci sono state lo stesso! :P
La natura ha voluto che tu non soffrissi per niente...e alla fine ti è andata di lusso!ti sei evitata un travaglio e un tc d'urgenza...fiuuuu....brava Micol!!! :affetto:
Urca...quando scrivi "con i pugnetti davanti alla bocca"...ho vivo il ricordo di Adelaide nella stessa posizione,e quando a volte fa i pignetti ora mi sembra di rivivere quei momenti e di sentire l'odore di quando è nata! :cuore:
E in ogni caso...brava mammina!!!l'importante è il risultato...eccome se hai ragione! :D
Ma faresti davvero anestesia totale?non vorresti sentire almeno quel pianto che ti strappa il cuore?
Il mio grafico TB
ADELAIDE nata il 01/05/2014
AGATA nata il 12/10/2016 (in casa)

...i bambini hanno bisogno di mamme "sufficentemente buone" non perfette, non infallibili...
Avatar utente
libellulafelice
 
Messaggi: 3144
Iscritto il: 08/05/2013, 8:13
Località: Veneto
Anno di nascita: 1983
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda lullaby » 21/02/2015, 21:39

che emozione... è proprio vero che quando guardi tuo figlio per la prima volta dimentichi tutto :cuore:
LUCA 28/09/2013 47 cm x 2,5 kg
28 mesi 92 cm X 11.4 kg


la nostra storia
Avatar utente
lullaby
 
Messaggi: 1778
Iscritto il: 20/01/2013, 17:54
Località: MONZA E BRIANZA
Anno di nascita: 1978
Numero figli: 1

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda pinkie » 21/02/2015, 21:43

libellulafelice ha scritto:Ma faresti davvero anestesia totale?non vorresti sentire almeno quel pianto che ti strappa il cuore?

beh.. Diciamo che baratto l'anestesia totale con un bel tranquillante pre intervento!!! :mrgreen:
Tornando seria.. ;) Me la sono fatta sotto lo ammetto, non so se con una seconda gravidanza la vivrei meglio... Forse si sapendo già cosa succede... Pero ecco ad oggi preferirei nn ripetere l'esperienza.... Anche se quel pianto e quel vederla "nuda e pura", così com'era nel mio pancione, sicuramente mi ha rapito e conquistao dal primo istante :cuore:
MICOL è nata il 19/01/15 --> leggi qui
CAMILLA è nata il 07/09/16 --> leggi qui

Grafico Tb
Avatar utente
pinkie
 
Messaggi: 10901
Iscritto il: 11/09/2013, 15:50
Località: Verona
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda ginger » 21/02/2015, 23:11

Che bello leggere i racconti delle nascite, dietro le parole che narrano una vita che viene alla luce c'è sempre un miracolo! Che emozione Pinkie :cuore:
Comunque dai Pinkie, per il prossimo lo proveresti il vbac? ;)
Avatar utente
ginger
 
Messaggi: 641
Iscritto il: 13/04/2013, 13:00
Anno di nascita: 1975
Numero figli: 4

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda pinkie » 22/02/2015, 1:00

ginger ha scritto:Comunque dai Pinkie, per il prossimo lo proveresti il vbac? ;)

Domandona!! :imbarazzato: forse si.. Forse no... Vorrei essere sicura di tante cose prima di valutare quell'opzione. Esempio: la placenta sarebbe ancora attaccata "male" come in questa gravidanza?! Se nn lo hanno visto adesso come possono escluderlo dopo? E poi... Dopo l'intervento all'utero setto mi hanno sempre detto: l'elasticita e la sua possibilità di estensione non sono ottimali, x il mio vecchio gine non avrei mai dovuto pensare al parto naturale, per la mia gine attuale si doveva valutare come andava la gravidanza, ora aggiungiamo il taglio del cesareo, quindi boh! :roll: non lo escludo a priori ma ci penserei bene!
Penso anche che se la gravidanza procedesse tutta liscia come l'olio allora forse sul gran finale potrei anche "giocarmela" ;) ma allo stesso modo se è una rogna dietro l'altra magari meglio "darci un taglio" :lol: insomma sono più confusa che mai si capisce no?!?! :matto: e poi chissà: nuova gravidanza, nuove emozioni, nuove idee, nuove convinzioni, tutto può cambiare.. :si si:
MICOL è nata il 19/01/15 --> leggi qui
CAMILLA è nata il 07/09/16 --> leggi qui

Grafico Tb
Avatar utente
pinkie
 
Messaggi: 10901
Iscritto il: 11/09/2013, 15:50
Località: Verona
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda cip » 22/02/2015, 1:09

Quante emozioni Pinkie :cuore:
I bimbi in pancia sono creature sagge, sanno come proteggersi è come proteggere le loro mamme, bisogna solo ascoltarli :si si:

Prossima gravidanza...prossimo parto...ci penserai a tempo debito! Ora è troppo presto! Così tante emozioni vanno rielaborate profondamente :bacio
Avatar utente
cip
 
Messaggi: 5354
Iscritto il: 26/02/2013, 11:03
Località: Torino
Anno di nascita: 1988
Numero figli: 1

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda lullaby » 22/02/2015, 7:17

in genere chi subisce il primo secondamento manuale lo ha anche per i parti successivi ma questo non giustifica un cesareo!
LUCA 28/09/2013 47 cm x 2,5 kg
28 mesi 92 cm X 11.4 kg


la nostra storia
Avatar utente
lullaby
 
Messaggi: 1778
Iscritto il: 20/01/2013, 17:54
Località: MONZA E BRIANZA
Anno di nascita: 1978
Numero figli: 1

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda sgallentina » 22/02/2015, 13:38

Con il senno di poi tutto sommato è stata la scelta migliore ti dirò anche io ho paura se facessi il secondo di tentare un parto naturale....Sto cordone intorno al collo che non si vede (anche il mio era corto) la posizione che nessuno l'ha capito non só troppi punti di domanda.....non só se rischieró... L'emozione sicuramente è unica...comunque c'è tempo per pensarci anche il giorno prima di un altro eventuale cesareo programmato :cuore: :cuore: :cuore:
http://www.temperaturabasale.it/tool/bb ... ZBrwwQxfEf
Il 31-07-2014 è nato il mio cucciolo Enea
Avatar utente
sgallentina
 
Messaggi: 2496
Iscritto il: 12/10/2013, 7:56
Anno di nascita: 1981
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Pinkie - Parto TC 19/01/15 - Micol

Messaggioda onda » 22/02/2015, 17:30

Pinkie quando ti si legge le emozioni non mancano mai... :cuore: :cuore: :cuore: :cuore:
La parte pre intervento sicuramente non stata emotivamente facile, trovarsi soli con i propri pensieri, con l'emozione per la vita che sta cambiando, per la nascita della tua piccola, e allo stesso tempo con la tensione per l'intervento... tutto l'insieme deve essere stato una bomba... il calmante ci voleva proprio! :roll:
Però il racconto del primo pianto di Micol e del pelle a pelle sono arrivati perfettamente con tutte le bellissime emozioni che hai potuto provare! :cuore:
E poi la cosa più bella è il risultato... Micol tra le vostre braccia :cuore: un sogno tanto cercato e finalmente realizzato... :cuore:
Il Mio Grafico
Il Mio Diario Della Ricerca

Non stancarti mai di aspettare perché il giorno più bello della tua vita può arrivare domani. Romano Battaglia
Avatar utente
onda
 
Messaggi: 3982
Iscritto il: 05/02/2014, 12:37
Località: Abruzzo
Anno di nascita: 1983
Numero figli: 0
Gravidanza: in cerca

Torna a Racconti di parto