Pagina 1 di 1

Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 13/01/2019, 15:41
da denia
Dopo 3 tre tracciati completamente piatti e visite con triste comunicazione di collo sempre completamente chiuso , poco raccorciato e posteriore, mi dicono che così è ormai quasi impossibile che nasca con il parto vaginale, davvero mi assale la tristezza , passo 3 giorni ad accettare il.cesareo , fissato per il 4 gennaio alle 7.30 del mattino, penso al post , ricordo i dolori che avevo con Bryan dopo il cesareo , ma mi dico che alla fine ormai siamo al limite , la gravidanza è giunta al termine e in un modo I nell altro Ethan deve uscire, mi sento parecchio nervosa e agitata , paura dell anestesia che non prende, paura del dolore la notte non dormo, arriva a prendermi jebson, che come d accordo mi avrebbe accompagnata e sarebbe rimasto nella sala finché mi operano per poi vedere il piccolo e fare il riconoscimento!
Arrivo in ospedale , incontro il mio ginecologo e mi dice , che prima preferisce farmi un altro tracciato e poi una visita per vedere come va , se il piccolo sta bene,il.tracciato rileva piccole contrazioni poco frequenti e deboli , ma già lo immaginavo, il momento della visita da un risvolto che mai avrei pensato, sono aperta di due cm abbondanti, il colo omai è quasi del tutto raccorciato 80% e per metà centralizzato, il mio ginecologo molto sorpreso ki dice" gioia col c---o che ti faccio il.cesareo , questo bimbo lo fai nascere tu oggi".
Io sono incredula , non posso crederci, mi dice che però facciamo lo Scollamento delle membrane perché ora che sono aperta avrebbe aiutato, vado in camera e attendiamo , jebson è sorpreso, mi chiede come mai non mi operano e gli spiego, in un attimo si ritrova ad ascoltare ostetriche e medici che lo mandano di qua e di là, alle 10.30 circa mi rompono le acque, con esse perdo il tappo, qualche leggera contrazione c'è , la macchina non lè rileva ma io questa volta le sento sulla schiena, sono amor abbatanza tranquilla si danno circa le 12.30 mi visitano e sono ancora a due cm, comincio a preoccuparmi un po', perché dopo tre ore sono ancora così, inziamo con pochissime gocce di ossitocina, essendo precesarizzata si fa solo una leggera induzione, l ossitocina fa subito effetto con le contrazioni arrIvano ogni due minuti e sono subito abbastanza fastidiose , mi prende il panico all improvviso, chiamo i dottori e chiedo di staccare l ossitocina perché non voglio più andare avanti con il naturale, la paura di finire in tc era ancora forte, sono ancora a due cm e sto già così male, non posso arrivare a 10 in quello stato sempre che ci arrivo, il ginecologo si siede accanto a me, cerca di tranquillizzarmi, mi spiega i rischi di un secondo cesareo è il vantaggio di un vbac, mi dice che io se voglio insistere con il cesareo loro me lo fanno, ma di pensarci bene, piuttosto di prendere in considerazione altre cose per il dolore, propongo l epidurale, va a cerare l anestesista, è impegnato in un cesareo è mi da la parola che appena finisce viene da me, nel frattempo una santa di ostetrica mi propone il gas, accetto subito, qualunque cosa fa alleggerire quel panico e quel maledetto dolore dell ossitocina a me va benissimo! .sono ancora a 3 cm e sono le 14.30!
Sento improvivamente il bisogno di fare cacca, vado in bagno arriva la contrazione sento spingere ma non faccio nulla,,cerco di ritornare nel lettino ma nel percorso altra sensazione di spingere , torno sul gabinetto , durante la contrazione provo sollievo soltanto stando mezza seduta, così l ostetrica mi chiede se voglio stare sul wc, accetto, mi porta un cuscino che mi sistema dietro la schiena , mi attacca il monitoraggio e mi da il.gas, all inizio sembra di soffocare, mi spiega come fare, così faccio, arriva la contrazione , respiro il gas finché non finisce ,poi stacco e riprendo alla contrazione successiva, subito mi sento stordita, come quando bevi e senti tutto ovattato e lontano, mi sentivo libera di dire quello che volevo, ero leggera , e finalmente calma,il dolore delle contrrazioni non le toglieva, ma impegnata a respirare quel gas , riuscivo a sopportarle accettando quel dolore , e sentendo sempre spingere, l ostetrica è fantastica si mette davanti a me, io ho perso la mia dignità, sono mezza nuda sul gabinetto con un cuscino dietro la schiena e lei che in ginocchio guarda la mia vagina, le chiedo scusa, lei mi conforta, mi dice che sto partorendoe nonn c'è nulla da vergognarsi ne chiedere scusa è il suo lavoro e lo.fa con amore! Decido di andare sul lettino, perché mi sento un po' stanca , e sento sempre più spingere, sono circa le 15 30 mi visitano e sono a 6 cm, le contrrazioni mi prendono la schiena e mi viene davvero da spingere , lei mi dice di non farlo, ma di vocalizzare con la A così da farmi passare la voglia di spingere ,15.44 nonn c'è la faccio più, devo spingere , e lo faccio , non riesco più a trattenermi, Ethan è in posizione sacrale, non si è girato mai come avevo detto io, sapevo che stava cosi , parlano tra di loro e io nonostante il gas capisco tutto, chiedo cosa comporta ,mi dicono che potrebbe ancora girare ,ma se cosi non fosse di non preoccuparmi, arriva la contrazione e comincio a spingere con tutte le forze, loro in un attimo sono pronti, jebson continua a tenermi il gas, io sono ancora incredula per quando sia andata veloce, è già ora di spingere, spingo senza urlare , ad ogni contrazione due lunghe spinte una dietro l altra, il dolore passa non sento più nulla, solo il desiderio di spingere forte forte ,sono alla terza spinta, stranamente non sento neanche bruciare, è tutto così meraviglioso, mi sento davvero bene, prendo le maniglie , prendo fiato e aspetto la contrazione, una spinta lunga lunga ed ecco il mio tesoro, il mio bambino , me lo mettono subito sulla pancia , rido e piango emozionata , e un ragnetto, rugoso e gonfio , peloso e rossiccio lo amo lo stringo e lo.bacio , è arrivato alle 15.55, dopo solo un ora e mezza di dolori forti, non ci posso credere , c'è l ho fatta l ho partorito, e mi sono presa la mia rivincita ,dopo il tc d urgenza, è stato davvero meraviglioso 3.600 e 50 :cuore: :cuore: jebson alla fine ha assistito a tutto il parto, ha tagliato anche il cordone, cosa che non aveva mai fatto prima ha pianto anche lui , nonostante la situazione tra noi alla fine sono stata contenta che abbia assistito, mi è stato di supporto, e ha visto suo figlio nascere, !
Grazie a tutte voi per il vostro supporto e la speranza che nascesse con parto vaginale, certo non è stato naturale, tra scollamento, rottura delle acque e ossitocina, ma nulla in confronto al cesareo di Bryan!
SoNo davvero contenta di come soNo andate le cose,e sono contatta che il ginecologo non abbia ascoltato la mia pazzia di farmi fare il cesareo :mrgreen:

SCHEDA DEL PARTO
-----------------------

Informazioni Aggiuntive - DA COMPILARE

località del parto: nazione > regione > eventuale provincia se volete ma va benissimo anche solo la regione o la nazione [non mettere il comune]

data racconto (preso dal forum):
anno parto:
feti n°: 1/2/3/...
parto n°: 1/2/3/....
tipo parto: vaginale / cesareo
settimane (a che settimana della gravidanza avete partorito):
struttura: casa / ospedale / casa maternità / ...

Tag - ELIMINARE QUELLI CHE NON CORRISPONDONO AL VOSTRO PARTO

cesareo d'urgenza
cesareo programmato
con epidurale
con episiotomia
con forcipe
con induzione farmacologica (gel o strisce prostaglandine / ossitocina)
con induzione meccanica (scollamento delle membrane / amnioressi cioè rottura membrane / catetere a palloncino)
con manovra di Kristeller
con ventosa
Lotus birth
naturale non medicalizzato
parto in acqua
parto orgasmico
rottura acque (intesa come PROM=rottura prematura delle membrane)
senza epidurale
taglio cordone ritardato
travaglio in acqua
VBAC

-----------------------
Altri racconti qua: raccolta racconti del parto

Re: Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 14/01/2019, 16:12
da Blade
Sono contenta vi siate evitati un cesareo e sono contenta che esistano ginecologi che consigliano in VBAC! :bacio

Re: Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 14/01/2019, 16:12
da Blade
Quando hai voglia e tempo... ;)

SCHEDA DEL PARTO - COPIARE IN FONDO A RACCONTO DEL PARTO E COMPILARE
-----------------------

Informazioni Aggiuntive - DA COMPILARE

località del parto: nazione > regione > eventuale provincia se volete ma va benissimo anche solo la regione o la nazione [non mettere il comune]

data racconto (preso dal forum):
anno parto:
feti n°: 1/2/3/...
parto n°: 1/2/3/....
tipo parto: vaginale / cesareo
settimane (a che settimana della gravidanza avete partorito):
struttura: casa / ospedale / casa maternità / ...

Tag - ELIMINARE QUELLI CHE NON CORRISPONDONO AL VOSTRO PARTO

cesareo d'urgenza
cesareo programmato
con epidurale
con episiotomia
con forcipe
con induzione farmacologica (gel o strisce prostaglandine / ossitocina)
con induzione meccanica (scollamento delle membrane / amnioressi cioè rottura membrane / catetere a palloncino)
con manovra di Kristeller
con ventosa
Lotus birth
naturale non medicalizzato
parto in acqua
parto orgasmico
rottura acque (intesa come PROM=rottura prematura delle membrane)
senza epidurale
taglio cordone ritardato
travaglio in acqua
VBAC

-----------------------
Altri racconti qua: raccolta racconti del parto

Re: Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 14/01/2019, 16:59
da denni90
Che bello denia! Sono felice per voi :cuore:

Re: Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 21/01/2019, 14:58
da libellulafelice
:cuore: evviva sono felice per il non cesareo :pon pon: benvenuto piccolo Ethan!

Re: Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 14/02/2019, 11:08
da denia
GraziE ragazze, a volte ancora non ci credo,e il mio cucciolo ha già un mese! :cuore:
Gloria quela scheda si può compilare anche da cellulare o solo.da pc?
Perché non so Come riprendere lemdomande da cell!

Re: Denia -racconto della nascita di Ethan

MessaggioInviato: 14/02/2019, 15:18
da Blade
Mmm non saprei ma te le posso mettere io nel topic e tu vai solo a modificare! :ok: