Nica - parto 17/03/2015 - Simone

In questa sezione potete condividere i vostri racconti sul parto e ricevere i commenti degli altri utenti

Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda nica » 07/05/2015, 7:41

Finalmente trovo qualche minuto per raccontarvi il mio parto. Per tutta la gravidanza continuavo a ripetermi e ripetervi che il parto è puro istinto e che non volevo "prepararmi" perché il nostro corpo sa come fare. Beh, alla fine non è andata proprio così perché il mio parto "naturale" ha avuto un avvio e una conclusione farmacologica.

A 41w+3d, h 9, mi ricoverano per l'induzione perché Simone, fino ad allora, non aveva intenzione di nascere da solo... quella mattina mi visitano e risulto dilatata di 1cm ma con collo dell'utero ancora intatto. L'ostetrica procede con lo scollamento delle membrane (ahiii :? ), poi per tutto il giorno continuo a far tracciati e ad aspettare che succeda qualcosa. La sera alle 20, dopo una lunga inutile giornata in ospedale, la situazione è immutata e procedono con l'inserimento della fettuccia, altri tracciati fino a mezzanotte ma niente... vado in camera e mi sdraio. C'è mia madre con me perché l'ospedale è strapieno e l'unico posto rimasto è in una stanza a 4 letti del pronto soccorso ginecologico e lì gli uomini non possono stare. Dimenticavo di dirvi che l'ospedale è stato strapieno per tutta la degenza perché il mio parto è stato qualche giorno dopo la morte di quella povera bimba in una clinica di Catania e molte donne che avrebbero partorito lì (o in altre cliniche) si sono riversate negli ospedali della città in preda alla paura.

Tornando a noi, alle 6 del mattino mi sveglio con dolori vari e mi sento umida: vado in bagno e trovo striature di muco marrone e sangue.. il famoso tappo!!! :si si: :si si: MI visitano ma sono sempre a 1cm ma il collo è accorciato del 30%, altro tracciato che segnala contrazioni (non ancora quelle buone) e da lì inizia il mio calvario!! :disperato: Inizio a vomitare, mi sento svenire e, in effetti, ho la pressione a 90-55... non il massimo per chi deve affrontare un parto! :testate: :testate:
Dalle 7 del mattino in poi ho contrazioni sempre più ravvicinate e dolorose al punto che guardando l'orologio le ho ogni 2-3min, torno a farmi visitare ma la situazione è ferma. Continuo a passeggiare in corridoio con mia mamma finchè alle 11 mi sento spossata e mi sdraio un attimo: boooooom!! sento un botto e mi allago tutta!! che paura ragazze!! :lol: :lol: :lol: non avrei ma immaginato che rompere le acque fosse così!! :mrgreen:

Mi visitano e, sorpresa, sono dilatata di 4cm :o :o , mi piazzano su una sedia a rotelle, chiamano il futuro papà e andiamo in sala parto insieme finalmente! Appena arrivati lì ci lasciano soli per un po' e sentiamo altre donne urlare e pianti di neonati :affetto: ci rendiamo conto che manca poco e l'emozione è tangibile per entrambi.
Io mi sento sempre peggio, pressione a zero e mangio della cioccolata per cercar di prendere le forze, chiedo l'epidurale insistentemente perché non ce la faccio, mi attaccano delle flebo per "tirarmi su" e di nuovo visita: sono a 8cm alle 12/12:30 (non ricordo bene) :no no: :no no: niente epidurale perché mi sono dilatata troppo in fretta ..
da questo momento in poi ricordo solo che stavo sempre a testa bassa dicendo "non ce la faccio, non ce la posso fare, sto male, blah blah blah" e nel frattempo invece mi sedevo su una sedia speciale per spingere, poi mi attaccavo ad una corda appesa al muro, poi al quadro di legno (tipo quello delle palestre) attaccato ad una parete, poi ancora sul lettino in varie posizioni.. ho cambiato più posizioni io che due amanti che sperimentano il kamasutra :mrgreen:
Comunque, ci ho provato in ogni modo ma la dilatazione restava ferma lì... loro per consolarmi mi dicevano che "si vedono i capelli", anche il mio lui mi diceva che Simone era lì vicinissimo ed era un capellone ma la situazione era statica. Entra un ginecologo e si siede in un angolo (riflettendoci dopo credo fosse entrato per un eventuale parto operativo con ventosa o schiacciamenti strani di pancia che per fortuna non ho avuto), dopo un po' mi attaccano una flebo di ossitocina per aiutarmi a spingere e non so come, alle 18h in punto, Simone nasce!! :pon pon: :pon pon: :cuore:

Me l'hanno poggiato sulla pancia solo un attimo perché volevano controllarlo dato il lungo tempo in bilico per uscire ma stava benissimo, l'ho guardato tutto il tempo mentre lo lavavano e lo teneva in braccio il suo papà. Io, nel frattempo, espellevo la placenta e mi hanno ricucita (un male mostruoso nonostante la punturina di anestesia :twisted: lacerazione di secondo grado tze :( praticamente fino all'ano) ma ero troppo presa dal bimbo per piangere. Ah, ecco, dimenticavo non ho versato una lacrima e ho urlato solo alla fine :matto: :matto: :matto: non sono una dalla lacrima facile ma pensavo che l'avrei fatto, riesco a stupire anche me stessa :P credo che fossi troppo sfinita per far qualsiasi cosa :mrgreen:

La sera e il giorno dopo sono rimasta a letto alzandomi giusto per andare in bagno sorretta da qualcuno perché da sola mi sentivo svenire a causa della pressione e del sangue perso, ma dopo qualche giorno è andata meglio. I punti purtroppo sono saltati due settimane dopo dal parto e ho patito un po' fino a qualche giorno fa.. ma ora va meglio finalmente!! :pon pon: :pon pon: :pon pon:
Durante il parto non l'ho mai detto ad alta voce ma, in certi momenti, ho sperato e pregato mentalmente che qualcuno dicesse: "basta, facciamo un cesareo" perché mi sentivo davvero senza forze, ma ora sono contentissima che sia andata così! La mia ginecologa che opera in un altro ospedale mi ha detto che mi è andata bene, anzi benissimo.. altrove sarei stata un cesareo perché dopo un tot di ore fermi ad una data dilatazione procedono con l'intervento, mentre nell'ospedale da me scelto hanno insistito (nel bene e nel male) per il naturale!

a distanza di un mese e mezzo posso dirvi che è stato assolutamente meglio così, i dolori si dimenticano, idem la cicatrice, i ricordi sono ovattati (non so se per la pressione o se sia la mente che ci protegge) e Simone alias SiMonello è qui con me ed è tutto perfetto :cuore: :cuore: :cuore:

-----------------------
SCHEDA DEL PARTO
-----------------------

Informazioni Aggiuntive

località del parto: Catania

data racconto: 07/05/2015
anno parto: 2015
feti n°: 1
parto n°: 1
tipo parto: vaginale
settimane: 41+4
struttura: ospedale

Tag

con induzione farmacologica (trisce prostaglandine e ossitocina)
con induzione meccanica (scollamento delle membrane)
senza epidurale

-----------------------
Altri racconti qua: raccolta racconti del parto
Avatar utente
nica
 
Messaggi: 3317
Iscritto il: 03/05/2014, 10:14
Anno di nascita: 1981
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda paoletta79 » 07/05/2015, 8:28

:bacio :bacio :bacio
Dai alla fine sei riuscita a partorir lo in modo naturale anche se con qualche aiutino.....
L'importante è che Simone stia bene.... :cuore:
Massimiliano nato 25 aprile 2015

Il Mio Grafico: http://www.temperaturabasale.it/tool/te ... ZBrwwwjdjh
La mia storia: viewtopic.php?f=5&t=1496
Avatar utente
paoletta79
 
Messaggi: 3297
Iscritto il: 07/02/2014, 16:42
Località: Londra
Anno di nascita: 1979
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda cip » 17/05/2015, 7:23

Nica, mi stavo perdendo il tuo racconto del parto :testate:
È stata dura...ma è bellissima la rielaborazione che hai fatto :cuore:

Partorire è doloroso, la natura lo sa! Quindi ci protegge facendoci dimenticare il dolore, mandandoci in uno stato di trans per cui ci si ricorda solo alcune cose...se fosse solo dolore non saremo arrivati ad oggi, cosi tanti sul pianeta :mrgreen: trovo questo aspetto del parto estremamente magnifico! :maiale:
Avatar utente
cip
 
Messaggi: 5354
Iscritto il: 26/02/2013, 11:03
Località: Torino
Anno di nascita: 1988
Numero figli: 1

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda sgallentina » 17/05/2015, 14:06

Eccoti nica beh direi una esperienza senza escusione di colpi di scena ...mannaggia al blocco della dilatazione qui ci sta un bel "che sfiga" :matto: :matto: tutto sommato alla fine é andata bene e hai avuto il tuo parte seminaturale benissimo così...tutto passa e tutto si dimentica rimangono solo le belle emozioni :cuore: :cuore: :cuore:
http://www.temperaturabasale.it/tool/bb ... ZBrwwQxfEf
Il 31-07-2014 è nato il mio cucciolo Enea
Avatar utente
sgallentina
 
Messaggi: 2496
Iscritto il: 12/10/2013, 7:56
Anno di nascita: 1981
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda libellulafelice » 19/05/2015, 8:28

:lol: SiMonello... :lol: :lol: :lol: fantastico!!!
Beh dai...alla fine non è andata male...è stato sempre un bel parto che le sue emozioni ;)
:pon pon: Brava Nica!
E' pazzesco come i dolori se ne vanno all'istante e ti rimane solo la voglia di abbracciare quel fagottino tutto umidiccio :affetto:
Congratulazioni...e goditi il fagottino! :cuore:
Il mio grafico TB
ADELAIDE nata il 01/05/2014
AGATA nata il 12/10/2016 (in casa)

...i bambini hanno bisogno di mamme "sufficentemente buone" non perfette, non infallibili...
Avatar utente
libellulafelice
 
Messaggi: 3144
Iscritto il: 08/05/2013, 8:13
Località: Veneto
Anno di nascita: 1983
Numero figli: 2
Gravidanza: non desiderata

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda frajosh » 19/05/2015, 23:09

Eccoti ho letto anche qui :) sono indecisa sul cosa dire .. Nel senso che è una meraviglia tutto :affetto: peró :o :o :o mi hai fatto un pó di paura :lol: :cuore:
Avatar utente
frajosh
 
Messaggi: 2270
Iscritto il: 01/08/2014, 8:38
Località: Ospedaletto Lodigiano
Anno di nascita: 1984
Numero figli: 1

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda nica » 20/05/2015, 6:57

frajosh ha scritto:mi hai fatto un pó di paura :lol: :cuore:

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: so che non è una consolazione ma ti assicuro che appena nasce il fagottino non senti più nulla :matto: comunque, io non leggevo i racconti preparto perché mi facevano paura-misto-ansia...forse è meglio se fai così anche tu!! ;)
comunque, una mia conoscente ha avuto due bimbi: il primo partorito in 4h dalla rottura delle acque, il secondo in sole 2 ore e poco prima di spingere era su fb a pubblicare delle foto :twisted: insomma, potresti essere tra le fortunate che partoriscono senza dolore e facilmente (non è così raro!!). :portafortuna: :portafortuna:
libellulafelice ha scritto::lol: SiMonello... :lol: :lol: :lol: fantastico!!!
Beh dai...alla fine non è andata male...è stato sempre un bel parto che le sue emozioni ;)

è vero!! è andata bene ... ciò che mi terrorizzava di più era subire il travaglio e finire con un cesareo, quindi sono più che soddisfatta :si si:

sgallentina ha scritto: tutto si dimentica rimangono solo le belle emozioni :cuore: :cuore: :cuore:

cip ha scritto:Partorire è doloroso, la natura lo sa! Quindi ci protegge facendoci dimenticare il dolore, mandandoci in uno stato di trans per cui ci si ricorda solo alcune cose...se fosse solo dolore non saremo arrivati ad oggi, cosi tanti sul pianeta :mrgreen: trovo questo aspetto del parto estremamente magnifico! :maiale:

anche questo è verissimo! a rileggermi o se ripenso al parto è come se fosse un film, qualcosa avvenuto ad un'altra persona... ricordo tutto ma in modo offuscato (soprattutto il travaglio) mentre ho ben chiaro in mente quando ho espulso il piccino e l'ho visto per la prima volta!! la natura è davvero incredibile! anch'io ho sempre pensato che partorire non dovesse essere poi così terribile altrimenti ci saremmo estinti da millenni :P :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
nica
 
Messaggi: 3317
Iscritto il: 03/05/2014, 10:14
Anno di nascita: 1981
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda denia » 28/06/2015, 17:29

ciao Nica, mannaggia anche io me lo stavo per perdere, il tuo non lo avevo letto , ma ora si e devo dire che anche se non è stato al 1005 naturale, solo per le contrazioni poi, ci hai regalato tante emozioni, sei stata molto forte, l ossitocina fa partire delle contrazioni terribili, è davvero dura sopportarle, ma cè l hai fatta, e come avete detto voi la natura ci aiuta un po' a scordare certi dolori, per questo che siamo in molte ad avere un ricordo di alcune fasi del parto in modo ovattato! io alcune le ho dimenticate, le vivo grazie al fatto di averli scritti più volte e grazie al mio compagno che ogni tanto mi ricorda cosa è successo!!
al prossimo bimbo/a ,,ti auguro un travaglio spontaneo e vedrai che differenza ;)
ora Simone ( meraviglioso ) è qui con te e non cè cosa più bella... :bacio :bacio
denia
 
Messaggi: 1608
Iscritto il: 06/10/2013, 18:26
Località: cesate
Anno di nascita: 1987
Numero figli: 3
Gravidanza: in corso

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda nica » 29/06/2015, 9:05

denia ha scritto:al prossimo bimbo/a ,,ti auguro un travaglio spontaneo e vedrai che differenza ;)

me lo auguro di cuore!!!! per fortuna che la mente va in protezione altrimenti ci sarebbero tanti figli unici ;)
grazie Denia :bacio
Avatar utente
nica
 
Messaggi: 3317
Iscritto il: 03/05/2014, 10:14
Anno di nascita: 1981
Numero figli: 1
Gravidanza: non desiderata

Re: Nica - parto 17/03/2015 - Simone

Messaggioda omnia » 30/07/2015, 14:57

ehi eccomi! non mi sono dimenticata.. ho solo latitato....
si meglio così! concordo.. e
anche io lacerazione 2° grado (c'è scritto nel foglio ma lì dissero 1°) e anche io fino all'ano ma dissero era superficiale lì vicino al buchetto :mrgreen:
io non ho sentito male per i punti... solo fastidio un pizzichino in quelli esterni perchè lì dissero l'anestesia non ci arriva e noia del filo che passava..
penso dopo tutto.... è la meno vero?

Un bacione grossissimo!!!
ci vediamo .... di là! ;) ;)
...Non mollare mai!!!!!!!!
12/03/2014 ore 23.27 è nato Leonardo! 3,140kg per 51cm segni particolari bellissimo!!!! ;-)
20/11/2017 ore 4.10 è nata Fiamma! 3,310 kg per 50 cm. Bellissima!!!
Avatar utente
omnia
 
Messaggi: 2247
Iscritto il: 01/11/2013, 18:18
Località: Toscana
Anno di nascita: 1979
Numero figli: 2

Torna a Racconti di parto